Non basta il coraggio alle ragazze di Plinio Sciamanna e Joel Conlon per fare partita pari con le Valsugirls, che viaggiano spedite verso la conquista del titolo italiano 2019-2020. Le Padovane si dimostrano ancora una volta una vera e propria macchina da guerra, pronta a mettere in campo un gioco rapido e divertente, che sfrutta le doti dei trequarti per bucare a ripetizione la difesa avversaria. Le Furie Rosse di contro partono col piglio giusto, aggressive e determinate, dominando in mischia e mantenendo il possesso nei primi minuti del match. I problemi arrivano quando il gioco si allarga e le ragazze di coach Bezzati possono far valere la propria esperienza, a fronte di una squadra rimodellata per i tantissimi infortuni. Sul Pavesi finisce 0-74.

Marcatori: p.t.: 8′ m. Folli tr. Sillari (0-7); 12′ m. Valsugana (0-12); 14′ m. Vitadello tr. Sillari (0-19); 19′ m. Henning tr. Sillari (0-26); 24′ m. Ostuni tr. Sillari (0-33); 34′ m. Vitadello tr. Sillari (0-40); 39′ m. Ostuni (0-45) s.t.: 41′ m. Sillari (0-50); 58′ m. Ostuni tr. Rigoni (0-57); 68′ m. Sillari tr. Rigoni (0-64); 74′ m. Rigoni (0-69); 80′ m. Ostuni (0-74)

Rugby Colorno F.C.: Serio; Colicchia (79′ Iannello); Sgorbini; Galavotti; Castillo (69′ Tedeschi); Bonaldo; Fontanella (79′ Moro); Boledi (Cap); Izzo; Ippolito (60′ Valverde); Tounesi; Liguori; Vivoda (75′ Martins); Appiani (71′ Sofo); Turani

Valsugana Rugby Padova: Ostuni V.; Vitadello; Sillari; Folli; Ostuni C.; Rigoni; Stefan (Cap); Giordano; Veronese; Henning; Stoppa; Duca; Gai; Cerato; Skofca

Commento: “Sapevamo sarebbe stata una partita proibitiva per noi”, commenta la Team Manager Alessia Iemmi, “non solo per l’avversario che avevamo di fronte, ma anche per i tanti infortuni che ci hanno costretto a rimodellare il primo XV. Nonostante questo, devo fare i complimenti alle ragazze che, nonostante il punteggio, non si sono mai tirate indietro e hanno continuato a lottare. Da sottolineare l’esordio assoluto in Serie A di tre delle nostre promettenti giovani: Yazmin Castillo, Giulia Moro e Giulia Iannello”.

Woman Of The Match: Vittoria Ostuni (Valsugana Rugby Padova)

 

 

MAIN SPONSOR