Dopo 8 splendide stagioni, 4 delle quali trascorse come mediano di mischia dell’HBS e 4 come preparatore atletico del settore femminile e allenatore del Sorbolo Mezzani, Davide Barbieri saluta il Rugby Colorno. Lo fa a modo suo, in silenzio, restando umile nel ringraziare tutti con quel meraviglioso sorriso che lo ha sempre contraddistinto.

Ben voluto prima dai compagni di squadra, rispettato poi dalle sue ragazze e sempre super apprezzato dai genitori, il ricciolone toscano lascia Colorno dopo esserne stato un punto di riferimento per tantissimo tempo. A lui il club fa un enorme in bocca al lupo per il proseguo della propria carriera sportiva e personale.

“Sono arrivato a Colorno nel 2012 come giocatore ma dopo 4 stagioni ho scelto di appendere gli scarpini al chiodo e intraprendere il mio percorso di allenatore e preparatore atletico”, esordisce Barbieri. “Il Rugby Colorno mi ha dato l’occasione di mettermi alla prova con la prima squadra femminile, consentendomi di crescere sia dal punto di vista professionale che personale. Al fianco delle ragazze nel 2018 ho vinto lo scudetto italiano, in quella che per me rimane una giornata indimenticabile e il primo vero importante traguardo”.

“Negli ultimi anni ho avuto anche il privilegio di allenare i Riccetti del Sorbolo Mezzani”, continua Davide. “Mi mancheranno tantissimo le giornate trascorse insieme a divertirci in via Gruppini e spero con tutto il cuore che il vivaio di Sorbolo continui a crescere. A tal proposito saluto i miei bimbi e faccio un grosso in bocca al lupo a Martina (Casolin ndr.), Lisa (Cortesi ndr.) e Davide (Landini ndr.)”.

“E’ stato davvero un viaggio splendido, per il quale voglio ringraziare tutti, nessuno escluso, dai giocatori agli allenatori, passando per i genitori, gli uffici e i Consiglieri”, conclude Barbieri. “A Colorno lascio un pezzetto di cuore e una seconda casa, che prometto di tornare a visitare spesso da tifoso e amico. Nel mio futuro lavorativo ci sono sicuramente le Zebre, dove mi sto trovando benissimo, ma anche tante idee e progetti nuovi. Chiudo con un saluto speciale alla persona che ha creduto in me per prima, appoggiandomi in ogni tappa del mio percorso, il Presidente della femminile Ivano Iemmi”.

“Perdiamo un preparatore atletico ma non sicuramente un amico e un gran professionista”, commenta il Presidente Ivano Iemmi. “Ci lascia non per indossare un’altra casacca ma per sposare un progetto di vita che credo possa dargli enormi soddisfazioni. Mi riempie di orgoglio ricevere i suoi ringraziamenti e lo aspetto ovviamente a Colorno per tifare insieme Furie Rosse. Per noi e per il settore femminile ha fatto tantissimo, non lo ringrazieremo mai abbastanza … Gli facciamo tutti un grande in bocca al lupo”.

MAIN SPONSOR