Vittoria al cardiopalma per la PuntoPack Colorno U19, che tra le mura amiche di Colorno soffre tantissimo contro la Lazio Rugby, riuscendo a spuntarla solo a tempo scaduto grazie a un piazzato di Fionn Cattaneo. Un risultato che, al contrario della prestazione, sorride ai Biancorossi e gli permette di restare a punteggio pieno al comando della classifica del Girone Sud, sfruttando il rinvio del match della Capitolina per volare a +7 sui Romani.

Ottimo l’approccio alla partita dei Biancorossi, che colpiscono dopo soli 8 minuti con il pilone Davide Ascari, ripartito da pick and go dopo una maul nei ventidue laziali. Proprio da maul arriva il raddoppio del tallonatore Andrea Gavioli, a confermare il grande valore tecnico del pack di avanti colornese. Dal 25′ comincia un’altra partita, con Colorno che si siede e la Lazio che rialza la testa, segnando due mete nel giro di 5 minuti, la seconda delle quali trasformata per il provvisorio vantaggio (10-12), parziale sul quale si va negli spogliatoi.

Nella ripresa, fatta eccezione per un piazzato del mediano laziale Beni, il match stenta a decollare e allora, a 10 minuti dalla fine, ci pensa Riccardo Manfrini a caricarsi la squadra sulle spalle: il trequarti biancorosso prima sfrutta un sovrannumero per involarsi in meta e poi, a tempo quasi scaduto, concede il bis bucando la difesa biancoceleste al termine di una bella azione corale. Sul 22-15 sembra finita ma la Lazio reagisce e, da calcio di rinvio, recupera palla, imbastisce un multifase nei 22 colornesi e si conquista una touche nei pressi della linea di meta. Proprio dalla maul che ne scaturisce, gli ospiti trovano il pareggio. Col tempo che diventa rosso, praticamente c’è spazio solo per il calcio di rinvio dei colornesi, che sulla parabola di Cattaneo si gettano alla disperata ricerca di un tenuto. Servirebbe una magia e la magia arriva ad opera di Bautista “Colo” Mengoni: il centro argentino sradica il pallone dalle mani laziali e si conquista il piazzato che potrebbe valere il match. Sulla piazzola si presenta Fionn Cattaneo, che prende la mira e trasforma, facendo esultare il pubblico biancorosso. La partita va in archivio col punteggio di 25-22.

“E’ stata una partita veramente complicata, forse abbiamo peccato di sufficienza, sottovalutando un avversario tosto come la Lazio”, commenta il Player of the Match Riccardo Manfrini. “Nonostante la prestazione, siamo molto contenti del risultato e dei 5 punti, fondamentali per restare a punteggio pieno in vista della sfida con Capitolina. Ottima la reazione nel finale, da squadra che sa soffrire e rispondere presente. Non sempre va tutto per il verso giusto e sapersi compattare in una giornata negativa credo sia una grande dote di questo gruppo”.

“Domenica prossima scenderemo a Roma per la sfida al vertice con Capitolina”, conclude Manfrini. “Sappiamo di avere le armi per vincere ma dovremo approcciare bene la partita e tenere altissimo il livello di concentrazione”.

IL TABELLINO:

Marcatori: p.t.: 8′ m. Ascari (5-0); 22′ m. Gavioli (10-0); 26′ m. Lazio (10-5); 30′ m. Lazio trasf. (10-12) s.t.: 46′ cp. Beni (10-15); 60′ m. Manfrini (15-15); 68′ m. Manfrini tr. Cattaneo (22-15); 69′ m. Lazio trasf. (22-22); 72′ cp. Cattaneo (25-22)

PuntoPack Colorno U19: 15. Joubert; 14. Canni; 13. Cattaneo; 12. Mengoni; 11. Manfrini; 10. Cantoni; 9. Artusio; 8. Cachan; 7. Di Masi (Castelli); 6. Nisica (Cap); 5. Chiarello; 4. Roldan; 3. Ascari (Silla); 2. Gavioli (Bruzzi); 1. Ljimani

All.: Piovan

S.S. Lazio Rugby U19: 15. Sodo Migliori; 14. Colangeli; 13. Brescancin; 12. Tomassetti; 11. Senise; 10. Bianco; 9. Beni; 8. Urbani; 7. Sarna; 6. Di Stefano; 5. Zacchilli; 4. Ruffini; 3. Grossi; 2. Corvasce; 1. Bianchetti

CLASSIFICA GIRONE SUD U19 ELITE: 

PuntoPack Colorno 40

U.R. Capitolina 33

Fiamme Oro 25

Cavalieri Prato 22

Exp. L’Aquila 19

Livorno Rugby 19

Lazio Rugby 13

Modena Rugby 10

Rugby Parma 9

Valorugby Emilia 0