Seconda vittoria nelle ultime tre giornate per la PuntoPack Colorno militante nel Campionato Regionale U18, che dopo aver chiuso al primo posto il girone di qualificazione, ora sembra aver trovato fiducia anche in questa seconda fase. Cinque mete tutte trasformate hanno permesso ai ragazzi di Gianmaria Gabelli di avere la meglio di un Rugby Imola mai domo, passato addirittura in vantaggio a 20 minuti dalla fine, ma prontamente rispedito al mittente dai biancorossi. La PuntoPack Colorno guadagna quindi due posizioni in classifica, issandosi al quinto posto provvisorio, con una partita in meno di Piacenza e Pieve, rispettivamente quarta e terza a 2 e 4 punti di distanza dai Colornesi.

CRONACA:

Parte fortissimo l’armata biancorossa, che fin dalle prime azioni prova ad imporre il proprio ritmo al match, affidandosi al gioco veloce dei propri trequarti. Il primo affondo della giornata arriva al 12′: Pelagatti si inventa un assolo incredibile in mezzo al campo, “steppa” due difensori, ne lascia sul posto un terzo e serve Spano che ringrazia e si tuffa oltra linea di meta. Pochi minuti dopo Colorno concede il bis con una splendida azione alla mano sull’out di sinistra, conclusa in meta da Lorenzo Lodi, bravo a rompere l’ultimo placcaggio. La risposta dell’Imola arriva al 18′ con il migliore in campo degli ospiti, il numero 8, che riparte veloce dalla base sorprendendo la difesa biancorossa. La prima frazione di gioco si chiude con la terza meta dei padroni di casa, opera del capitano Nicola Faroldi, ripartito da pick and go per il 21-5 che manda le squadre al riposo.

Nel secondo tempo il copione improvvisamente cambia: Colorno sembra restare negli spogliatoi e Imola ne approfitta, segnando due mete nei primi 10 minuti (21-15). Poi, al 48′, arriva addirittura il sorpasso degli ospiti, con la tripletta personale del numero 8, che sfrutta un clamoroso errore di ricezione colornese per andare a segnare comodamente in mezzo ai pali. Con l’umore a terra e l’inerzia della partita completamente ribaltata, la PuntoPack Colorno trova la forza di reagire: un lungo passaggio di Pagliarini a scavalcare due difensori mette in moto l’ala Owosu, che segna per il controsorpasso dei suoi. L’infallibile Pelagatti trasforma e siamo 28-22. La parola fine sul risultato la scrive al 58′ capitan Faroldi, che raccoglie una touche mal eseguita dagli Imolesi per farsi un coast to coast di 60 metri e mandare in archivio il match col punteggio di 35-22.

TABELLINO:

Marcatori: p.t.: 12′ m. Spano tr. Pelagatti (7-0); 15′ m. Lodi L. tr. Pelagatti (14-0); 18′ m. n°8 Imola (14-5); 27′ m. Faroldi tr. Pelagatti (21-5) s.t.: 3′ m. n°8 Imola (21-10); 10′ m. n°11 Imola (21-15); 13′ m. n°8 Imola tr. n°12 (21-22); 17′ m. Owosu tr. Pelagatti (28-22); 25′ m. Faroldi tr. Pelagatti (35-22)

PuntoPack Colorno: Pelagatti; Lodi L.; Spano, Pagliarini; Owosu; Muzzi, Martani (55′ Ledda); Fornari; Faroldi, Micconi (41′ Fazio); Ummaro, Laurenti; Fallini (62′ Buscemi), Nisica, Capparelli

All.: Gianmaria Gabelli

Calciatori: Pelagatti (COL): 5/5; n° 14 Imola 0/2; n° 8 Imola 0/1; n° 12 Imola 1/1

Punti conquistati in classifica: PuntoPack Colorno 5; Rugby Imola 1

Clicca qui per la classifica aggiornata