Dopo una attesa di oltre due mesi, sono finalmente tornati in campo sia l’U15 che il Minirugby biancorossi, impegnati rispettivamente sabato e domenica sul Pavesi di Colorno e sul Beltrametti di Piacenza. Due giornate di sole, che hanno visto i ragazzi di Michele Mordacci battersi in un triangolare con Rugby Viadana e Rugby Parma, mentre i piccoli campioncini dell’U7, U9 e U11 hanno fatto visita ai Lyons. Festa anche per l’U13 di Pablo Berardo e Khadim Syll, impegnata sul sintetico di casa coi coetanei del Valorugby e del Reno Rugby Bologna.

“Dopo una lunga sosta, finalmente siamo tornati a giocare “, ha commentato l’head coach dell’U15 Michele Mordacci. “I ragazzi ne avevano bisogno e lo hanno dimostrato, portando in campo tanta voglia di giocare e confrontarsi. Per quanto riguarda noi tecnici abbiamo potuto riprendere a pieno regime il nostro programma di formazione, all’interno del quale ci siamo resi disponibili per cominciare la fase di consolidamento, ovvero quella con cui ci avvicineremo al rugby a 15. Al momento siamo ancora in fase di avviamento, giochiamo a 13 e cerchiamo di prepararci al meglio per il grande salto. Chiudo ringraziando tutti i genitori per essere venuti a trovarci, sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla cornice di pubblico e dalla leggerezza dell’atmosfera creatasi”.

“E’ stata una giornata bellissima, i bimbi si sono divertiti e i genitori finalmente si sono ritrovati per guardarli correre in campo”, ha aggiunto l’allenatrice dell’U7 biancorossa Lisa Cortesi. “Sicuramente avremo bisogno di qualche settimana per recuperare confidenza col gioco ma intanto siamo tornati in pista e ci prepariamo ad un finale di stagione entusiasmante”.