L’HBS Colorno si appresta ad affrontare la prima sfida del 2021 in uno degli stadi storici del rugby italiano, il Mario Battaglini di Rovigo, casa dei Bersaglieri allenati dall’ex Direttore Tecnico biancorosso Umberto Casellato. Per l’ottavo turno di Peroni Top10 l’HBS affronta un Rovigo secondo in classifica ma reduce da tre sconfitte consecutive, cosa che non accadeva dal 2008. A presentare la sfida l’ex di turno Thomas Parolo, seconda linea di 2 metri per 112 kg che ben conosce l’ambiente rodigino dopo l’esperienza maturata nelle giovanili rossoblu e nelle due stagioni in prima squadra.

Che sapore ha tornare al Battaglini da avversario?

“Sarà sicuramente emozionante tornare a giocare al Battaglini nonostante l’assenza di pubblico. Mi aspetto di provare delle strane sensazioni quando ci cambieremo nello spogliatoio degli ospiti”

Colorno affronterà sabato un leone ferito. Rovigo non perdeva tre partite consecutive da 12 anni …

“Può succedere a chiunque, anche alle squadre migliori. Penso che a maggior ragione avranno molta voglia di vincere e noi dovremo mettercela tutta per poter far salire a 4 la loro striscia di sconfitte consecutive.”

Come sta reagendo il gruppo ai punti di penalizzazione e alla squalifica di Chibalie? 

“La notizia è giunta all’improvviso, non ce lo aspettavamo. Noi giocatori dobbiamo rimanere concentrati su quello che dobbiamo fare in campo come squadra e sulla nostra prestazione. Sicuramente non siamo felici dei vari responsi.”

Gli obiettivi per la prossima importante sfida in trasferta?

“Personalmente ho voglia di dimostrare quanto valgo, sono concentrato con l’obiettivo di giocare al massimo i prossimi 80 minuti. A livello collettivo sarà importante commettere meno errori possibile, se saremo disciplinati avremo buone possibilità di vincere.”

Appuntamento dunque a sabato 9 gennaio alle ore 15.00 per il calcio d’inizio di Femi-CZ Rugby Rovigo Delta – HBS Colorno. Arbitra il signor Gnecchi di Brescia.

MAIN SPONSOR