Sabato il grande rugby italiano torna a calcare il verde prato dell’HBS Rugby Stadium di Colorno. Avversario dei Biancorossi nella 6° giornata di ritorno del campionato di Peroni Top10, il sorprendente Mogliano Rugby di coach Costanzo, attualmente a 29 punti e ancora matematicamente in corsa per i playoff. Nel match di andata erano stati i Veneti ad imporsi per 24-8, sfruttando in particolare le fasi statiche di gioco. Voglia di rivalsa dunque per capitan Sarto e compagni, ai quali la vittoria manca dal 16 gennaio, giorno del trionfo sulla Lazio Rugby.

Presenta la sfida di domani Samuele Sapuppo, terza linea classe ’97 originario di Ragusa, che proprio col Ragusa Rugby aveva mosso i primi passi nelle giovanili, prima del passaggio in seniores all’Amatori Catania con la conseguente conquista della promozione dalla Serie B alla Serie A.

“Penso di aver disputato fino ad ora una stagione positiva”, esordisce Sapuppo, “Non mi aspettavo al mio primo anno nel massimo campionato di poter giocare tutte le partite riuscendo ad ottenere anche un buon minutaggio”.

Come ti stai ambientando a Colorno nella tua prima esperienza lontano dalla Sicilia?

“Nonostante il covid e le zone rosse, che hanno tolto tante occasioni di aggregazione extra-campo, siamo riusciti a creare un gruppo molto unito in cui mi sono integrato sin dal primo giorno senza alcun problema”.

Sabato arriva a Colorno il Mogliano, squadra che all’andata ci ha messo sotto 24-8. 

“Sabato qui in casa giocheremo contro una delle nostre dirette avversarie in termini di classifica. Nell’incontro d’andata si sono dimostrati una squadra ostica e ben organizzata mettendoci spesso in crisi nelle fasi statiche. Noi stiamo preparando la partita nel migliore dei modi, ci siamo allenati duramente in settimana. Scendiamo in campo con l’obiettivo di fare bottino pieno nel match di sabato”, conclude Samuele Sapuppo.

Appuntamento per sabato 27 marzo alle ore 15.00 per il calcio d’inizio di HBS Colorno – Mogliano Rugby. Arbitra il sig. D’Elia di Bari.

MAIN SPONSOR