Sabato prossimo 10 febbraio l’HBS Stadium ospiterà due partite da seguire con estrema attenzione: la prima, alle ore 11:00, vedrà scendere in campo la franchigia femminile delle Zebre Parma, di cui fanno parte 13 atlete delle Furie Rosse Rugby Colorno. Il match è valevole per il secondo incontro internazionale della competizione Latin Cup: la franchigia femminile parmense affronterà la selezione spagnola Iberian Sitges per la prima volta su suolo italiano. Obiettivo: conservare l’imbattibilità dopo la vittoria conseguita dalle atlete allenate da Plinio Sciamanna nel match di esordio dello scorso 7 gennaio contro la selezione delle Iberian Valencia. Ingresso libero.

Il progetto, nato dal sostegno di World Rugby e dalla partnership tra la Federazione Italiana Rugby e la Federazione spagnola, ha l’obiettivo di offrire una opportunità di crescita alle migliori atlete della Serie A Elite e Serie A femminile oltre che a misurarsi con atlete del panorama internazionale.

“Siamo alle porte della prima partita delle franchigie italiane in casa ed è motivo di orgoglio poterne far parte. Giocare a Colorno dove per 4 stagioni ho allenato la squadra femminile e che oggi compone una buona parte della franchigia Zebre femminile, è ancora un forte motivo di orgoglio e soddisfazione” è il commento di Plinio Sciamanna, Head Coach della franchigia Zebre femminile che continua  “Sono sicuro che la Società Rugby Colorno, e tutte le persone che vivono il Club, avranno un impatto importante sull’organizzazione, sull’accoglienza e sul calore che ci trasmetteranno, Non vediamo l’ora scendere in campo e dare il massimo.”

ALLE 15:00 HBS COLORNO v FIAMME ORO RUGBY CHIUDERÀ LA RICCA GIORNATA DI RUGBY

Alle ore 15:00, sempre sul campo dell’HBS Stadium, altro spettacolo di rugby italiano con il XXII turno di Serie A Elite Maschile, in campo l’HBS Colorno e Fiamme Oro Rugby. Una gara importante per gli uomini di Umberto Casellato, in palio punti fondamentali per la corsa ai Play Off.

“Tutti gli addetti ai lavori stanno mettendo il massimo impegno per far si che questa giornata possa diventare piacevole sia dal punto di vista sportivo sia creativo” è il commento di Stefano Romagnoli, Direttore Tecnico del Rugby Colorno che continua: “E’ un onore poter ospitare un match internazionale e, grazie a questa nuova iniziativa, lo sarà ancora di più perché parliamo di rugby femminile”.

Appuntamento quindi al prossimo 10 febbraio presso l’HBS Stadium, a partire dalle ore 11:00, per assistere a un Rugby Day a tutto tondo per gli amanti di questo nobile sport.