Difficile vincere ma ancora più difficile sarà confermarsi. Ne sono consapevoli Riccardo Piovan e il suo staff, impegnati nelle intense settimane di preparazione alla nuova stagione. 

A scendere in campo con lo scudetto Juniores cucito sul petto, oltre ai tanti giovani protagonisti della scorsa stagione, vedremo anche Michele Artusio, mediano di mischia proveniente dal Pesaro Rugby, Fionn Cattaneo, utility back milanese che nella scorsa stagione ha giocato nel Galwegians Rugby (Irlanda), Matteo Palumbo seconda/terza linea dall’Amatori Genova, Lorenzo Esposito, numero 8 cresciuto nella Pro Recco Rugby e il giovanissimo classe 2005 Andrea Gavioli, tallonatore del Cus Ferrara Rugby. 

Presenta i nuovi elementi il Direttore Tecnico del Rugby Colorno Stefano Romagnoli: “Artusio ha un grande potenziale, crediamo molto nelle sue qualità e nella sua crescita a breve termine. Cattaneo arriva dalla scuola anglosassone, è un giocatore tecnico che necessita di crescita fisica, su di lui abbiamo un buon progetto. Palumbo è un giovane di grandi potenzialità fisiche, ha attraversato un periodo difficile e qui a Colorno stiamo cercando di reinserirlo nel contesto agonistico. Esposito è un buon portatore di palla, deve fare esperienza e migliorare work rating ma sino ad ora ha dato buone risposte.  Infine Gavioli, il più giovane di tutto il gruppo, ha buone qualità e tutte le caratteristiche per crescere”.  

“Oltre a loro inseriremo nel gruppo under 19 altri giovani, questo perché vogliamo presentarci al prossimo campionato con il giusto potenziale per difendere il titolo conquistato l’anno scorso. Sia per lo staff che per i giocatori sarà una stagione difficile, auguro quindi a tutti un buon campionato e sono convinto che si integreranno a Colorno nel miglior modo possibile” conclude Romagnoli. 

Domenica alle ore 12.00 sul sintetico Pavesi la PuntoPack Colorno U19 scenderà in campo in una gara amichevole contro la squadra del College irlandese Bandon Grammar School.