Un pomeriggio di rugby su un campo diverso dal solito, a forma di diamante e con quattro basi bianche al posto dei pali dell’H. Parliamo della casa della Crocetta Baseball, dove ieri il Rugby Colorno ha trascorso qualche ora in compagnia dei bimbi del Summer Camp del “Batti e Corri”. Sotto la direzione dell’allenatore biancorosso Paolo Bettati, affiancato per l’occasione dal mediano di mischia dell’HBS Michele Artusio, una trentina di bambini si sono tuffati nel mondo della palla ovale, imparando le basi del rugby attraverso una serie di giochi.

“Si passa a sud per segnare a nord” ha spiegato il “Betto”, cercando di trasmettere ai ragazzi il valore del sostegno reciproco, fondamentale per andare in meta tutti insieme. E in meta ci sono andati diverse volte questi giovani campioncini, che per una volta hanno messo da parte mazze, palline e guantoni per trasformarsi in una vera squadra di rugby.

“Insieme ad altri club del parmense, come la Crocetta Baseball, stiamo cercando di portare avanti un progetto multi-sportivo che permetta ai giovanissimi di provare tutti gli sport, trovando la propria strada”, commenta il Direttore Tecnico Stefano Romagnoli. “Siamo agli inizi e stiamo procedendo per piccoli passi, ma ci riuniremo presto per organizzare insieme una giornata multi-sportiva aperta a tutti”.