Il Rugby Colorno ha completato anche la seconda fase del progetto a Km Zero “ColORTO“, iniziativa di M|ETICA che prevede la realizzazione di un orto i cui prodotti saranno destinati all’uso interno della Club House “Al Travacon“.

Dopo una prima operazione di preparazione del fondo del terreno, che aveva previsto la zappatura dello stesso, alcuni dei ragazzi delle seniores colornesi sono tornati sul campo per proseguire i lavori. Capitanati come sempre dal consigliere comunale con delega all’ambiente Maurizio Segnatelli, i Biancorossi hanno proceduto alla lavorazione pre-trapianto del terreno, preparandolo alla semina e al trapianto degli ortaggi.

Alle nuove operazioni di zappatura e rastrellatura ha fatto seguito l’organizzazione degli spazi dell’orto, in particolare camminamenti e aiuole, dove a partire dalla prossima settimana verranno trapiantati i primi ortaggi “Made in Rugby Colorno”, sicuramente aglio e cipolle.

MAIN SPONSOR