All’HBS Rugby Stadium il Femi-CZ Rovigo supera 42-16 l’HBS Rugby Colorno, aggiudicandosi il secondo posto in classifica e la sfida di ritorno delle semifinali del Peroni Top 10 in casa. Sei mete per i Bersaglieri che trovano il punto di bonus ad inizio ripresa e si apprestano ad affrontare il Kawasaki Robot Calvisano il prossimo 16 maggio al Pata Stadium. E’ comunque un buon avvio di partita quello dei padroni di casa che portano tanta pressione nella metà campo rivale nei primi minuti del match. Dopo una ripartenza da mischia chiusa, gli emiliani volano in meta in prima fase al 5’ con l’ala Simone Gesi. Ceresini centra i pali, facendo impennare lo score sul 7-0. Il vantaggio è momentaneo: intorno al primo quarto d’ora di gioca i veneti reagiscono e volano in meta al 13’ alla bandierina con Antl e al 18’ con la carica vincente del n° 2 Nicotera. Menniti-Ippolito trasforma entrambe le marcature, firmando il controsorpasso dei suoi sul 7-14. Al 26’ i biancorossi accorciano le distanze dalla piazzola con Ceresini, ma tempo otto minuti e i Bersaglieri si portano oltre il break con la meta costruita da touche. A schiacciare l’ovale è il pilone Antonio Brandolini col n° 10 biancorosso che converte per il 10-21. Il primo tempo si chiude sul 13-21 con Ceresini che centra i pali dalla lunga gittata ad un minuto dal rientro negli spogliatoi delle due squadre. Ritmi più spezzati ad inizio ripresa con entrambe le squadre che danno fiato alle proprie panchine. Al 45’ un calcio piazzato di Ceresini riporta i suoi sul 16-21, ma nel giro di 120 secondi i bersaglieri trovano la meta del punto di bonus col neoentrato Carel Greef. Menniti-Ippolito completa il gioco da 7 punti e al 48’ gli ospiti si trovano a condurre sul 16-28. Al 62’ un cartellino giallo al seconda linea rossoblù Lubabalo Mtyanda non cambia l’inerzia del trend: nonostante la momentanea inferiorità numerica, Ferro e compagni si trovano a giocare costantemente nella metà campo rivale, trovando altre due pesanti segnature al 72’ e al 75’ con Greef e Cadorini. Menniti-Ippolito è una macchina e converte entrambi i tentativi dalla piazzola, sigillando il parziale sul 16-42. Sono gli ultimi punti del match col Femi-CZ Rovigo che conquista il secondo posto in classifica e si aggiudica la semifinale di ritorno al Battaglini.

IL TABELLINO:

Colorno, HBS Rugby Stadium – Sabato 8 Maggio 2021
Peroni Top10 – 17° Giornata 

HBS Colorno v Femi-CZ Rovigo 16-42 (13-21)

Marcatori: p.t. 5’ m. Gesi tr Ceresini (7-0), 13’ m. Antl tr Menniti-Ippolito (7-7), 18’ m. Nicotera tr Menniti-Ippolito (7-14), 26’ cp Ceresini (10-14), 33’ m. Brandolini tr Menniti-Ippolito (10-21), 40’ cp Ceresini (13-21); s.t. 44’ cp Ceresini (16-21), 46’ m. Greef tr Menniti-Ippolito (16-28), 72’ m. Greef tr Menniti-Ippolito (16-35), 75’ m. Cadorini tr Menniti-Ippolito (16-42)

HBS Colorno: Van Tonder; Balocchi (63’ Terzi); Massari, Chibalie; Gesi; Ceresini (59’ Del Bono), Tomaselli (75’ Pasini); Sapuppo; Cicchinelli (17’ Pop, 27’ Cicchinelli, 28’ Pop), Sarto (Cap); Chiappini, Zecchini; Alvarado (66’ Santana), Goegan (49’ Buondonno), Gemma (56’ Singh)

All. Cristian Prestera

Femi-CZ Rovigo: Borin; Cioffi; Antl, Uncini (53’ Moscardi); Bacchetti; Menniti-Ippolito, Trussardi (53’ Citton); Ferro (Cap) (40’ Greef), Lubian (40’ Sironi), Ruggeri; Mtyanda, Canali (75’ Steolo); Brandolini (55’ Pomaro), Nicotera (40’ Cadorini), Leccioli (40’ Lugato)

All. Umberto Casellato

Arb. Munarini (Parma)

AA1 Liperini (Livorno); AA2 Pacifico (Benevento)

Quarto Uomo: Paparo (Bologna)

Cartellini: 62’ cartellino giallo a Lubabalo Mtyanda (Femi-CZ Rovigo)

Calciatori: Michele Ceresini (HBS Colorno) 4/4; Andrea Menniti-Ippolito (Femi-CZ Rovigo) 6/6

Note: Cielo parzialmente nuvoloso. Temperatura 22°. Terreno in ottime condizioni. Partita disputata in regime di porte chiuse al pubblico.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 0; Femi-CZ Rovigo 5

Peroni Player of the Match: Davide Ruggeri (Femi-CZ Rovigo)

MAIN SPONSOR