Partita a senso unico quella che va in scena sul Pata Stadium di Calvisano tra i Campioni d’Italia in carica e una HBS Colorno costretta a rinunciare a 7 dei suoi 15 giocatori titolari. Partono forte i padroni di casa, mettendo subito alle corde i Biancorossi grazie ad un dominio totale nelle fasi statiche, in particolare in mischia chiusa. Alla mezzora, grazie alle mete di D’Amico, Casolari, Bronzini e Morelli, i punti di vantaggio degli uomini di coach Guidi sono addirittura 26. Colorno, dopo non aver praticamente visto l’ovale per tutto il primo tempo, prova una timida reazione ad inizio ripresa, accorciando le distanze con la terza meta stagionale del tallonatore Luca Buondonno. E’ comunque un fuoco di paglia, anche perché l’indisciplina degli ospiti, che al 13esimo e al 38esimo era costata i gialli a Chalonec e Silva, porta il direttore di gara Manuel Bottino a sventolarne altri 2 ai danni di Canni e Mannelli, condannando gli Emiliani ad un pesantissimo 47-7 finale. Per Calvisano segneranno Facundo, il rientrante Vunisa e Mazza. Troppa la differenza di peso ed esperienza tra le due formazioni in campo per poter assistere ad un match alla pari, con Calvisano che incamera 5 punti importanti in chiave playoff e condanna Colorno al penultimo posto in classifica.

IL TABELLINO:

Marcatori: pt. 13’ m. D’amico tr. Hugo (7-0), 23’ m. Casolari (12-0) tr. Hugo (14-0), 33’ m. Bronzini (19-0), 39’ m. Morelli tr. Hugo (26-0); st. 61’ m. Buondonno tr. Ceresini (26-7), 68’ m. Facundo tr. Hugo (33-7), 73’ m. Vunnisa (38-7) tr. Hugo (40-7), 76’ m. Mazza (45-7) tr. Hugo (47-7)

Kawasaki Robot Calvisano: Ragusi (58’ Semenzato); Bronzini (41’ De Santis), Garrido-Panceyra (cap), Mazza, Susio; Hugo, Albanese; Casolari (51’ Vunisa), Izekor (64’ Martani), Koffi (66’ Maurizzi); Zambonin, Van Vuren; D’Amico (62’ Leso), Morelli (41’ Michelini), Brugnara (45’ Gravrilita).

All.: Guidi

HBS Colorno: Bronzini (65’ Balocchi); Gesi; Van Tonder, Smith; Canni; Kearns (46’ Ceresini), Tomaselli (50’ Pozzobon); Sapuppo; Boccardo (13’- 23’ Fiume; 43′-48′ Buondonno), Mannelli; Granieri (10’ Parolo) (61’ Zecchini), Cicchinelli; Chalonec, Silva M. (Cap) (48’ Buondonno), Singh (48’ Gemma)

All.: Prestera

Arb. Manuel Bottino (Roma); Assistenti: Chirnoaga (Roma): Erasmus (Treviso); Quarto Uomo: Cilione (Reggio Calabria)

Calciatori: Hugo (Rugby Calvisano) 6/8; Ceresini (HBS Colorno) 1/1.

Cartellini: al 13′ giallo a Chalonec (HBS Colorno), al 38’ giallo a Silva (HBS Colorno), al 66’ giallo a Mannelli (HBS Colorno), al 79’ giallo a Canni (HBS Colorno).

Punti in classifica: Kawasaki Robot Calvisano 5, Hbs Colorno 0

Player of the match: Manfredi Albanese (Kawasaki Robot Calvisano)

Note: Partita in regime di porte chiuse, tempo sereno, campo in ottime condizioni

MAIN SPONSOR