Sul difficile campo delle Erinni Cus Milano, tornano alla vittoria le Furie Rosse di Plinio Sciamanna e Mariagrazia Cioffi, che si impongono 23-36 e consolidano il terzo posto in classifica alle spalle di Valsugana e Villorba. Partita combattuta quella che va in scena nella sfida lombardo-emiliana, con le padrone di casa praticamente obbligate a fare punti per continuare a sperare nei barrage scudetto. Hanno la meglio capitan Madia e compagne, brave a contenere l’impeto delle avversarie nel primo tempo e a piazzare l’allungo decisivo ad inizio ripresa, gestendo poi il risultato fino al fischio finale. Si rivede in campo dopo l’infortunio la tallonatrice Cecilia Benza, pedina fondamentale in vista dell’8 maggio, quando le Furie Rosse si giocheranno l’accesso alle semifinali nel barrage di spareggio contro una delle prime classificate dei gironi territoriali.

“Sapevamo che per loro sarebbe stata a tutti gli effetti una finale e siamo stati bravi a contenere la pressione che ci hanno portato per tutto il primo tempo”, ha commentato l’Head Coach delle Furie Plinio Sciamanna. “Bene il lavoro fisico, da rivedere qualche aspetto tecnico in vista della sfida dell’8 maggio, per la quale abbiamo tempo per preparaci al meglio. Nota positiva, vittoria a parte, stiamo recuperando alcune giocatrici dai rispettivi infortuni … E’ fondamentale poter aver a disposizione la squadra al completo per provare ad impensierire le prime della classe”.

“Buona prova di squadra”, ha commentato Veronica Madia, capitana delle Furie. “Era importante tornare a vincere dopo due sconfitte consecutive e lo abbiamo fatto portandoci a casa 5 punti importanti soprattutto per il morale. Commettiamo ancora troppi errori in fase di possesso ma stiamo piano piano migliorando nella gestione delle situazioni. Abbiamo due mesi per prepararci al meglio alle fasi finali e, lavorando sodo, sono sicura arriveremo pronte a giocarci le nostre carte”.

IL TABELLINO:

Marcatori: pt. 9′ cp. Milano (3-0); 15′ m. Ranuccini tr. Baraldi (3-7); 22′ cp. Milano (6-7); 28′ m. Bonaldo tr. Baraldi (6-14); 30′ m. trasf. Milano (13-14); 36′ m. Baraldi (13-19) s.t. 45′ m. Cuoghi  (13-24); 58′ m. Madia (13-29); 62′ m. Milano (18-29); 71′ m. Benza tr. Madia (18-36); 80′ m. Milano (23-36)

Rugby Colorno F.C.: 15. Baraldi (Fontanella) 14. Bertelé 13. Catellani 12. Bonaldo 11. Serio (Romersa) 10. Madia 9. Barbieri (Capurro) 8. Locatelli 7. Ranuccini 6. Galavotti (Dosi) 5. Merusi 4. Merlo 3. Pilani (Cuoghi) 2. Mora (Benza) 1. Cuoghi (Santoriello)

All.: Plinio Sciamanna

Punti conquistati in classifica: Cus Milano 0: Rugby Colorno 5