Colorno, HBS Rugby Stadium – Domenica 31 marzo 2019

Serie A, XV giornata

HBS Rugby Colorno v Rugby Petrarca 30-24 (15-14)

Marcatori: p.t. 2’ m. Broggin tr. Graney (0-7); 11’ m. Terzi (5-7); 24’ m. Terzi (10-7); 38’ m. Buondonno (15-7); 40’ m. Gutierrez tr. Graney (15-14) s.t. 44’ cp. Graney (15-17); 49’ m. Lucchin tr. Magri (22-17); 54’ m. D’Incà tr. Graney (22-24); 68’ cp. Magri (25-24); 74’ m. Canni (30-24)

HBS Colorno: Magri; Piccioli, Castagnoli (69’ Scalvi; 73’ Castagnoli), Afamasaga; Terzi; Silva (60’ Boccarossa), Lucchin (60’ Canni); Borsi; Wallace, Sarto ©; Minari (49’ Delnevo), Rossi (76’ Perrone); Aloè (41’ Fiume), Buondonno (41’ Goegan), Datola (53’ Singh)

All. Prestera

Rugby Petrarca: Venturini (78’ Negrin); Bonaiti (53’ Matteralia), Belluzzo, Broggin, Caione; Graney, D’Incà; Zulian; Cuzzolin, Simonato; Minazzato, Sattin; Ceolin (57’ Tchincharauli; 71’ Ceolin), Gutierrez (62’ Arena), Lazzarotto (57’ Armenia)

All. Salvan

Arb. Andrea Palladino (Torino)

AA1 Borraccetti (Forlì), AA2 Ciprian (Mantova)

Quarto Uomo: nessuno

Cartellini: nessuno

Calciatori: Silva (HBS Colorno) 0/3; Magri (HBS Colorno) 2/4; Graney (Rugby Petrarca) 4/6;

Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 450 spettatori – rientro in campo dopo un lungo infortunio di Edoardo Scalvi.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5, Rugby Petrarca 1.

Commento: Gran bella partita quella che va in scena sull’HBS Rugby Stadium tra una HBS Colorno completamente rimaneggiata (causa molteplici infortuni) e un Rugby Petrarca combattivo e grintoso dal primo all’ultimo secondo, costretto a cedere solo nel finale sotto i colpi dei padroni di casa, che la spuntano di orgoglio e allungano in testa alla classifica a +6 sul Noceto (sconfitto a Udine 29-28).

“Grande prova di gruppo”, ha commentato l’head coach Cristian Prestera, “contro una squadra giovane e combattiva, capace di metterci spesso in difficoltà, ho visto uscire il vero spirito di squadra e tanta voglia di aiutarsi l’un l’altro”. “Sapevamo non sarebbe stata semplice, anche a causa dei tantiinfortunati e dei molti ragazzi chiamati a giocare fuori ruolo, ma alla fine con tanto cuore siamo riusciti a portare a casa 5 punti fondamentali”.

“Con la sconfitta di Noceto allunghiamo in vetta al girone”, aggiunge Roland De Marigny, “ma vale sempre lo stesso concetto di prima: GUARDARE PRIMA DI TUTTO A NOI STESSI”. “Mancano 3 partite alla fine della stagione regolare e daremo tutto per chiudere al meglio e guadagnarci due settimane in meno di fatica”.

Man of the Match: Alessandro Terzi (HBS Colorno)


Colorno, Stadio P. Pavesi – Domenica 31 marzo 2019

Serie A Femminile, XIV giornata

Rugby Colorno F.C. v Benetton R. Treviso 74-0 (44-0)

Marcatori: p.t. 5’ m. Tounesi (5-0); 10’ m. Colicchia (10-0); 15’ m. Cioffi (15-0); 20’ m. Turani (20-0); 28’ m. Franco (25-0); 32′ m. Liguori (30-0); 35′ m. Bonaldo tr. Barbieri (37-0); 37′ m. Verini tr. Barbieri (44-0) s.t. 45’ m. Colicchia (49-0); 47’ m. Capurro (54-0); 50’ m. Bonaldo (59-0); 57’ m. Violi (64-0); 61’ m. D’Apice (69-0); 70′ m. D’Apice (74-0)

Rugby Colorno F.C.: Fontanella; Colicchia, Cioffi (41′ Capurro), Bonaldo; Verini; Madia (56′ Baraldi), Barbieri (41′ Violi); Franco (41′ Campanini); Sgorbini (51′ Sofo), Boledi; Liguori (49′ Izzo), Sberna (59′ D’Apice); Tounesi, Appiani (51′ Casolin), Turani

All. Liguori

Benetton R. Treviso: Zarattin; Forto, Pegorer, Bernardi, D’Alpaos; De Nicolao, Banzato; Este; Pinarello, Tagliaferri; Severin, Zanon; Barro F., Stecca, Barro A.

All. Rossetti

Cartellini: nessuno

Calciatori: Barbieri (Rugby Colorno F.C.) 2/8; Madia (Rugby Colorno F.C.) 0/2; Fontanella (Rugby Colorno F.C.) 0/3; Baraldi (Rugby Colorno F.C.) 0/1

Punti conquistati in classifica: Rugby Colorno F.C. 5, Benetton R. Treviso 0.

Commento: Nella giornata del big match tra Valsugana e Villorba (conclusosi 13-6), le Furie Rosse, chiamate a fare bottino pieno, rispondono alla grandissima, segnando 14 mete con 11 giocatrici diverse e 74 punti totali ad una Benetton Treviso mai in partita.

“Grandissima partita quella di oggi”, ha commentato a caldo l’head coach Nicola Liguori, “avevamo di fronte una squadra forte e non le abbiamo concesso praticamente nulla”. “Tante ragazze si sono tolte oggi la soddisfazione di segnare una meta, sintomo del fatto che il gruppo sta crescendo. Inoltre con la sconfitta di Villorba, torniamo per il momento in testa alla classifica. Ora godiamoci la serata e da domani testa a Torino”.

Woman of the Match: Elisa Bonaldo (Rugby Colorno F.C.)

MAIN SPONSOR