Contro il fanalino di coda Lazio serviva una vittoria convincente per l’HBS Colorno, che non ha tradito le attese conquistando anche un importante punto di bonus offensivo, bonus che permette ai Biancorossi di riportarsi in solitaria al quarto posto in classifica, davanti a Calvisano (3 partite da recuperare) e Fiamme Oro (una partita da recuperare). Gli uomini di Frati e Prestera, in panchina oggi al posto dello squalificato Casellato, hanno archiviato la pratica nel secondo tempo, segnando 4 delle 6 mete totali proprio nella ripresa.

Ottima tra i Colornesi la prova del carro armato parmense Antoine Koffi, autore di due mete e tante belle giocate che gli sono valse il premio di migliore in campo. Eccellenti anche le prove del rientrante “Nacho” Pavese, fermo da un mese per infortunio e di nuovo protagonista con un personale “Hat Trick” (tre mete), e del mediano di mischia Gregorio Del Prete, bravo a dare ritmo alla manovra dei suoi e a finalizzare lui stesso con una bella meta. Buonissimo tra le altre cose, anche l’esordio in prima squadra del diciottenne Alex Mattioli, schierato terza linea e in campo per 80 minuti. Tra i Biancocelesti invece, grande prestazione dell’ex di turno Francesco Cozzi.

HBS Colorno dunque che vince e convince, uscendo ancora una volta alla distanza dopo un primo tempo oltremodo equilibrato. Nulla da fare per la Lazio, rassegnata ormai alla retrocessione  in questo 2021/22. Per capitan Sarto e compagni diventa ora fondamentale battere i Lions in casa e sperare in qualche passo falso delle dirette concorrenti ai playoff … Crederci dopo tutto non costa nulla.

IL TABELLINO:

Roma, “CPO Giulio Onesti” – Domenica 13 Marzo 2022 ore 14:00
PeroniTOP10, XV giornata

S.S. Lazio Rugby 1927 v HBS Rugby Colorno 20-39 (15-10) 

Marcatori: p.t. 2’ cp Cozzi (3-0), 4’ m. Koffi tr Van Tonder (3-7), 23’ m. Herrera tr Cozzi (10-7), 26’ cp Van Tonder (10-10), 36’ m. Pavese (10-15) s.t. 50’ cp Cozzi (13-15), 56’ m. Koffi (13-20), 60’ m. Del Prete (13-25), 69’ m. Pavese tr Van Tonder (13-32), 73’ m. Cozzi tr Cozzi (20-32), 77’ m. Pavese tr Van Tonder (20-39)

S.S. Lazio Rugby 1927: Cozzi; Donato D., Coronel (55’ Gianni), Baffigi; Herrera; Montemauri (76’ Pancini), Loro (cap) (73’ Cristofaro); Donato J.; Ulisse, Parlatore; Riccioli (70’ Asoli), Broglia (72’ Cacciagrano); Maina (70’ Gentile), Rosario (61’ Gisonni), Leiger (70’ Criach)

all. De Angelis

HBS Rugby Colorno: Van Tonder; Del Bono, Pavese, Devoto; Balocchi (41’ Rodriguez); Pescetto (74’ De Santis), Del Prete (71’ Boscolo); Koffi; Mattioli, Sarto (cap) (41’ Bertoni); Butturini, Mtyanda (25’ Cicchinelli); Tangredi (49’ Booysen), Ferrara (30’-65’ Buondonno), Appiah (48’ Singh)

AllFrati
arb.Russo (Treviso)
AA1Rosella (Roma)
AA2 :
Masini (Roma)
Quarto Uomo: 
Pier’Antoni (Roma)
TMO: Schipani (Benevento)
Cartellini: Al 55’ giallo a Daniele Ulisse (S.S. Lazio Rugby 1927)

Calciatori: Francesco Cozzi (S.S. Lazio Rugby 1927) 4/4, Jaco Van Tonder (HBS Rugby Colorno)  4/8

Note: giornata soleggiata a Roma
Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0; HBS Rugby Colorno 5
Man of the Match: Antoine Koffi (HBS Rugby Colorno)