Nella prima giornata di ritorno del Campionato di Peroni TOP12, Colorno e Calvisano si affrontano in un match che regala tanto spettacolo e interessanti spunti di riflesione. Sull’HBS Rugby Stadium va in scena una partita molto divertente, con continui capovolgimenti di fronte tra due squadre che combattono a viso aperto per 80 minuti. Nonostante la fatica accumulata nelle ultime settimane, sono gli ospiti ad uscire meglio dai blocchi, piazzando la prima stoccata del match con Mazza al 19′. La reazione dei Biancorossi non tarda ad arrivare: dopo una bella maul guidata da Marco Silva, al 26′ Canni si fionda sul pallone e schiaccia oltra la linea. Colorno sembra prendere fiducia, ma il solito cartellino giallo (a carico di Borsi questa volta) condanna i padroni di casa a subire la doppia infilzata di Balocchi e Vunisa (31′ e 39′). Nella ripresa i ragazzi di Prestera e De Marigny entrano in campo con un piglio diverso e, dopo soli 8 minuti, trovano con Modoni la meta del provvisorio 14-24. Dopo il piazzato di Ceresini a riportare sotto break i locali, la meta del subentrato Casilio assicura il bonus a Calvisano (17-31). Proprio quando lo “zero” appare inevitabile per Colorno, una grande azione di squadra porta Tuilagi a segnare il 22-31. Ceresini, alla 150esima presenza in Biancorosso, si presenta sulla piazzola a tempo ormai scaduto … Con tutta la pressione addosso, il suo piede non trema e i Biancorossi possono incassare un meritato punto di Bonus.

Colorno, HBS Rugby Stadium – Sabato 15 Febbraio 2020
Peroni TOP12 – I Giornata di ritorno
HBS Colorno v Kawasaki Robot Calvisano 24-31 (7-24)

Marcatori: p.t. 4’ cp. Pescetto (0-3); 19’ m. Mazza tr. Pescetto (0-10); 26’ m. Canni tr. Ceresini (7-10); 31’ m. Balocchi tr. Pescetto (7-17); 39’ m. Vunisa tr. Pescetto (7-24) s.t. 48’ m. Modoni tr. Ceresini (14-24); 67’ cp. Ceresini (17-24); 71’ m. Casilio tr. Casilio (17-31); 79’ m. Tuilagi tr. Ceresini (24-31)

HBS Colorno: Bronzini; Pasini, Chibalie, Silva; Canni; Ceresini, Lucchin; Borsi (57’ Perrone); Modoni (79’ Baruffaldi), Sarto (Cap.) (66’ Pop); Ciotoli (23’ Tuilagi), Cicchinelli; Alvarado (47’ Achilli), Silva M., Singh (47’ Gemma)
All. Cristian Prestera

Kawasaki Robot Calvisano: Chiesa (Cap.) (60’ Peruzzo); Van Zyl, Garrido Panceyra, Mazza, Balocchi; Pescetto (69’ Casilio), Semenzato (51’ Consoli); Vunisa; Koffi (69’ Izekor), Archetti; Zanetti, Van Vuren (60’ Wessels); Leso (71’ Leso), Luccardi, Barducci (65’ Michelini)
All. Massimo Brunello

Arb. Vincenzo Schipani (Benevento)
AA1 Clara Munarini (Parma); AA2 Lorenzo Imbriaco (Bologna)
Quarto Uomo: Alfonso Poggipollini (Bologna)

Cartellini: al 30’ giallo a Borsi (HBS Colorno); al 50’ giallo a Van Vuren (Kawasaki Robot Calvisano); al 78’ giallo a Michelini (Kawasaki Robot Calvisano)

Calciatori: Ceresini (HBS Colorno) 4/6; Pescetto (Kawasaki Robot Calvisano) 4/4; Casilio (Kawasaki Robot Calvisano) 1/1

Note: giornata soleggiata 15° – campo in ottime condizioni – circa 550 spettatori.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 1; Kawasaki Robot Calvisano 5

Commento: “Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra”, commenta il Capitano Biancorosso Jacopo Sarto, “portare a casa un punto contro i primi della classe ci fa onore, soprattutto alla luce della sconfitta subita nel match di andata. Durante la settimana di pausa ricaricheremo le batterie e cercheremo di recuperare qualche infortunato in vista del girone di ritorno. Voglio fare imiei  complimenti ai ragazzi per la partita di oggi, con questa voglia continueremo a dare del filo da torcere a tutti”. 

“Sapevamo non sarebbe stata un match semplice”, commenta il Capitano del Calvisano Alberto Chiesa, “in settimana abbiamo analizzato la partita del Colorno contro Petrarca e ci siamo resi conto di quanto questa squadra stia piano piano crescendo. Noi arrivavamo da 18 settimane consecutive sul campo e da tanta fatica, ragion per cui non posso far altro che complimentarmi coi ragazzi. La pausa arriva al momento giusto, avremo il tempo di rifiatare e preparare al meglio la sfida con I Medicei”.

Player of the Match: Simone Balocchi (Kawasaki Robot Calvisano)

MAIN SPONSOR