Un’entrata in campo molto sentita e condivisa da entrambi i club che ha visto atlete, staff tecnici e arbitri indossare la t-shirt rossa “Battiti insieme con le donne”, emblema del progetto contro la violenza di genere promosso dal Rugby Colorno e volto a ricordare le 165 vittime di femminicidio di questo 2022.

Un bel messaggio per aprire la seconda giornata del Campionato di Eccellenza Femminile, che vede le Furie Rosse ospitare il CUS Torino sul PuntoPack Park di Colorno. Padrone di casa sorprese in avvio da un CUS Torino molto aggressivo e organizzato, bravo sfruttare un doppio errore delle ragazze di Plinio Sciamanna per guadagnare metri e marcare le prime due mete dell’incontro (0-12). Ottima la reazione delle Furie Rosse che non ci stanno e, concentrate e compatte, risalgono il campo, chiudendo sul 12-12 la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, grazie anche all’ingresso in campo delle due Nazionali Veronica Madia e Giada Franco, il ritmo delle Biancorosse si alza esponenzialmente. Prima Ranuccini, con uno splendido buco centrale, e poi Locatelli, a conclusione di una bellissima azione corale, firmano il sorpasso colornese. Al 54′ arriva anche la doppietta personale di Ranuccini, alla quinta meta negli ultimi due incontri. Passano pochi minuti e si presenta al pubblico di casa il neo-acquisto delle Furie Martina Fernandez, con un’azione di potenza che la porta a segnare la sua prima meta in maglia Colorno. Nel finale c’è gloria anche per la giovanissima Matilde Romersa e per il centro Gaia Buso, che portano a 8 il totale delle marcature pesanti delle Furie. La partita va in archivio con il punteggio di 48-12, con le Biancorosse che conquistano 5 punti e si mantengono saldamente al comando della classifica, al pari di Valsugana e CUS Milano.

“Sono molto soddisfatto della reazione della squadra che, prima di tutto, ha dimostrato di essere squadra”, commenta l’Head Coach Plinio Sciamanna, che continua: “Sono soprattutto contento della prestazione delle giovani che hanno saputo essere all’altezza di questo Campionato. Un secondo tempo dove abbiamo giocato tanto, organizzando diverse azioni interessanti. Complimenti al CUS Torino che si sta dimostrando squadra ostica e pericolosa, ora testa alla prossima partita che ci vede in trasferta contro il Villorba”.

Da sottolineare l’ottima prestazione di Isabella Locatelli – Woman of the Match – che sin dall’inizio si prende in carico il lavoro della mischia permettendo la rimonta delle Furie Rosse.

IL TABELLINO:

Marcatorip.t. 9’ m. Salvatore (0-5); 20’ m. Hu tr. Gronda (0-12); 27’ m. Locatelli (5-12); 33’ m. Rolfi tr. Barbieri (12-12) s.t.: 42’ m. Ranuccini tr. Barbieri (19-12); 47’ m. Locatelli tr. Barbieri (26-12); 54’ m. Ranuccini tr. Barbieri (33-12); 58’ m. Fernandez (38-12); 68’ m. Romersa (43-12); 74’ m. Buso (48-12)

Rugby Colorno F.C.: Fontanella (48’ Madia); Bertele’ (Cap) (60’ Romersa); Buso, Serio (60’ Ruggio); Rolfi; Bonaldo, Barbieri (55’ Capurro); Dosi (48’ Franco), Ranuccini, Galavotti (62’ Santoriello); Carnevali, Locatelli; Pilani (41’ Fernandez), Mora (62’ Francillo), Cuoghi

All. Sciamanna

CUS Torino Rugby: Sarasso; Piovano (49’ Bruno M.); Comazzi, Sacchi; Bruno G. (50’ Toeschi); Gronda (Cap), Pantaleoni; De Robertis (68’ Reverso); Luoni (49’ Scotto; temp. 60’-67’ Dambros Da Silva), Gai; Tognoni (74’ Dambros Da Silva), Ponzio; Salvatore, Hu, Zini (49’ Repetto)

All. Marshallsay

Arb. Maria Ausilia Paparo (Bologna)

AA1 Marrazzo, AA2 Pellegrino

Cartellini: al 57’ giallo a Repetto (CUS Torino Rugby)

Calciatori: Gronda (CUS Torino Rugby) 1/2; Barbieri (Rugby Colorno F.C.) 4/5; Capurro (Rugby Colorno F.C.) 0/1; Madia (Rugby Colorno F.C.) 0/2

Note: Giornata soleggiata, 13°. Campo sintetico. 150 spettatori. Diretta Eleven Sports

Punti conquistati in classifica: Rugby Colorno F.C. 5, CUS Torino Rugby 0

Player of the Match: Isabella Locatelli (Rugby Colorno F.C.)