Nel 3° turno di Coppa Italia 2021/22 una HBS Colorno rimodellata dai casi Covid subisce la seconda sconfitta stagionale sul Battaglini di Rovigo, superata 37-26 dai Bersaglieri di Coetzee in una partita divertente e giocata a un buonissimo ritmo. Dominante la mischia chiusa rodigina, mentre palla in mano gli uomini di Casellato e Frati dimostrano ancora una volta di poter stare al passo con le grandi.

Il match si apre subito in salita per una HBS molto fallosa, che in un quarto d’ora incassa 3 piazzati di Van Reenen e un parziale di 9-0. La reazione di capitan Van Tonder e compagni arriva al termine di una bella azione corale, che premia il tallonatore Luca Buondonno, il quale festeggia la presenza numero 100 in Biancorosso con la seconda meta della sua stagione. Al 24′ Colorno mette la testa avanti con il capitano dell’Italia U20 Francois Mey, che intercetta un passaggio avversario per farsi 40 metri di corsa palla in mano e marcare la sua prima meta in maglia HBS. Rovigo non ci sta e a una manciata di secondi dalla fine del primo tempo pareggia i conti con la meta di capitan Lubian, che manda le squadre al riposo sul 14-14. Nella ripresa i Campioni d’Italia cambiano decisamente marcia: due piazzati di Van Reenen e la doppia marcatura pesante di Lubian e Momberg permettono ai Rossoblu di dare una svolta decisiva al match, allungando al 57′ fino al 32-14. Spalle al muro Colorno non molla e con grande orgoglio torna in partita grazie alla prima meta stagionale di Rocco Del Bono, il quale sfrutta uno splendido break di Mey per chiudere nel migliore dei modi un’altra ottima azione corale. Ci pensa Leonardo Sarto a scrivere la parola fine sul match, raccogliendo un calcio passaggio di Van Reenen per schiacciare in meta l’ovale del bonus offensivo rodigino. Bonus che al 69′ arriva anche per Colorno, con la meta di Samuele Sapuppo, ultimo acuto di una sfida che va in archivio col punteggio di 37-26.

IL TABELLINO:

Marcatori: p.t. 2’ c.p. Van Reenen (3-0), 7’ c.p. Van Reenen (6-0), 15’ c.p. Van Reenen (9-0), 19’ m. Buondonno tr. Pescetto (9-7), 24’ m. Mey tr. Pescetto (14-9), 39’ m. Lubian (14-14); s.t. 42’ c.p. Van Reenen (17-14), 47’ m. Lubian tr. Van Reenen (24-14), 53’ c.p. Van Reenen (27-14), 57’ m. Momberg (32-14), 61’ m. Del Bono tr. Pescetto (32-21), 64’ m. Sarto (37-21), 69’ m. Sapuppo (37-26)

FEMI-CZ Rovigo: Borin; Uncini (41’ Smit) , Lertora, Diederich Ferrario, Sarto; Van Reenen, Chillon (70’ Chillon) ; Greeff (62’ Chimera) , Lubian (cap.), Cosi (70’ Garcia Scaro) ; Michelotto, Steolo; Pomaro (70’ Brandolini) , Momberg (79’ Bonan), Quaglio (62’ Rossi) .

all. Coetzee

HBS Colorno: Del Bono; Pasini (63’ Singh-65’ Pasini) ; Mey F., Van Tonder (Cap); Pavese; Pescetto, Del Prete; Sapuppo; Koffi (54’ Bertoni) , Odiase; Cicchinelli, Butturini; Valdes (65’ Zecchini) , Buondonno L. (52’ Ferrara) , Appiah

all. Casellato

Arb.: Alex Frasson (Treviso)

AA1 Federico Vedovelli (Sondrio), AA2 Dario Merli (Ancona), Quarto Uomo: Matteo Giacomini (Treviso)

Cartellini: al 55’ cartellino giallo ad Appiah (HBS Colorno)

Calciatori: Van Reenen (FEMI-CZ Rovigo) 6/10; Pescetto (HBS Colorno) 2/5

Note: Partita a porte aperte, giornata soleggiata, circa 600 spettatori

Punti conquistati in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 5, (HBS Colorno) 1

Player of the Match: Edoardo Lubian (FEMI-CZ Rovigo)

MAIN SPONSOR