Non riesce il miracolo all’HBS Colorno che tra le mura amiche deve arrendersi 23-39 all’imbattuta capolista Petrarca Rugby. I Tuttineri portano a otto la striscia di vittorie consecutive, confermando di essere la squadra da battere in questo Peroni Top10 2021/22. Colorno, nonostante l’ottimo gioco al largo, paga i numerosi errori in touche, la maggior parte delle quali rubate dal Player of The Match Andrea Trotta.

Nella coltre di nebbia che abbraccia l’HBS Stadium di Colorno va in scena una partita divertentissima, tra due squadre che si affrontano a viso aperto senza esclusione di colpi. Sono i padroni di casa a muovere per primi il punteggio, centrando i pali da calcio piazzato con l’ala Andrea Buondonno. La reazione petrarchina arriva immediata, con il direttore di gara Angelucci che concede agli ospiti la prima meta di punizione dell’incontro. Un nuovo piazzato di Buondonno riporta sotto i Biancorossi ma alla mezzora la seconda meta di punizione concessa ai Tuttineri apre un bel varco nel punteggio (6-14). Divario che alla fine del primo tempo viene incrementato dalla terza meta degli ospiti, segnata dall’apertura Ferrarin, bilanciata solo in parte dal terzo piazzato del match di Buondonno (9-21). Nella ripresa i Biancorossi rientrano in campo con un piglio diverso e dopo pochi minuti vanno a marcare con “El Gocho” Del Prete, alla sua prima gioia in maglia Colorno. Ancora una volta capitan Trotta e compagni rispondono subito, ricacciando indietro gli uomini di Casellato con la meta dell’ala Zini, da lui stesso trasformata. Con le spalle al muro Colorno si rifiuta di abbassare la testa e si getta di nuovo in avanti conquistandosi un pericoloso vantaggio nei 22 avversari, vantaggio che Lucio Rodriguez sfrutta per servire una meraviglia di assist a Van Tonder, il quale ringrazia e vola in meta per il provvisorio 23-28. La partita Petrarca la chiude al 61′, con la meta dell’estremo Tito Tebaldi, quella del bonus offensivo. Transitori i due piazzati finali di Zini, utili a ritoccare il punteggio con cui va in archivio il match (23-39).

IL TABELLINO:

Marcatorip.t. 3’ cp. Buondonno A.; 7’ m. di punizione (3-7); 24’ cp. Buondonno A. (6-7); 30’ m. di punizione (6-14); 35’ m. Ferrarin tr. Zini (6-21); 37’ cp. Buondonno A. (9-21) s.t. 48’ m. Del Prete tr. Buondonno A. (16-21); 52’ m. Zini tr. Zini (16-28); 57’ m. Van Tonder tr. Buondonno A. (23-28); 61’ m. Tebaldi (23-33); 74’ cp. Zini (23-36); 77’ cp. Zini (23-39)

HBS Colorno: Van Tonder; Buondonno A., De Santis (74’ Del Bono), Balocchi (62’ Batista), Gesi; Rodriguez, Del Prete (62’ Boscolo); Mannelli (41’ Sapuppo), Sarto (Cap), Odiase; Butturini (41’ Rebussone), Cicchinelli; Tangredi (7’ Valdes), Buondonno L. (41’ Ferrara), Appiah (71’ Singh).

All. Casellato

Petrarca Rugby: Tebaldi (75’ Beccaris); Zini, Broggin, Sgarbi; Schiabel, Ferrarin (68’ Scagnolari), Citton (65’ Panunzi); Galetto (75’ Navarra); Ghigo, Goldin (65’ Michieletto); Trotta (Cap), Canali; Hasa (61’ Di Bartolomeo), Cugini (61’ Mancini Parri), Spagnolo (75’ Borean)

All. Marcato

Arb. Riccardo Angelucci (Livorno)

AA1 Chirnoaga (Roma), AA2 Locatelli (Bergamo)

Quarto Uomo: Bertelli (Ferrara)

Cartellini: al 30’ giallo a Odiase (HBS Colorno)

Calciatori: Buondonno A. (HBS Colorno) 5/8Zini (Petrarca Rugby) 4/5

Note: Giornata nuvolosa e molto fredda. Campo pesante. 600 spettatori.

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 0, Petrarca Rugby 5

Peroni Player of the Match: Andrea Trotta (Petrarca Rugby)

MAIN SPONSOR