“Battiti contro tutti i pregiudizi che ci spezzano le ali.”

Battiti per un cambiamento culturale che porti le generazioni future a vivere nel rispetto reciproco.

Siamo donne cresciute con la palla ovale tra le mani: amiamo questo sport che tanti definiscono violento. Non è uno sport violento ma uno sport di contatto.
Altri dicono “non si può vedere una donna giocare a rugby”…perché? Non ci sono risposte a questa domanda.
Abbiamo imparato a vivere questo sport e i suoi valori passando attraverso tante discriminazione. Il rugby ci ha insegnato a fare squadra, a perseverare malgrado gli ostacoli, a rispettare il nostro avversario. Ci ha insegnato l’inclusione. Ci ha insegnato a cadere ma soprattutto a rialzarci: vogliamo trasmettere questi valori a tutte le donne vittime di violenza.
Vogliamo trasmettere loro la forza di denunciare e il coraggio di rialzarsi.
Attraverso il nostro gioco vogliamo esprimere il nostro NO compatto alla Violenza contro le Donne.

Battiti è un invito a tutti, uomini e donne: battiti per i tuoi sogni, battiti per i tuoi diritti, battiti per ritornare a sorridere, battiti per essere, finalmente, te stessa. Battiti contro tutti i pregiudizi che ci spezzano le ali.

Battiti per un cambiamento culturale che porti le generazioni future a vivere nel rispetto reciproco.

 


Società che aderiscono al progetto:


Insieme con le donne

Jacopo Sarto

Giulia Ghiretti

Maxime Mbanda

Maschi che si immischiano

Contattaci

 

Danilo Barozzi
e-mail: grafica@rugbycolorno.com

Cristina Quintini


 

Con il patrocinio di:

Partner:

MAIN SPONSOR